Come inviare video di grandi dimensioni: una guida dettagliata


Hai realizzato un’opera audiovisiva di notevole spessore e desideri condividerla con il mondo. Tuttavia, ti sei reso conto che il peso del video è eccessivo e non riesci a trasmetterlo tramite i consueti mezzi. La tua opera è come un pesante fardello da portare sulle spalle, un po’ come il peso delle responsabilità che ognuno di noi si trova a dover sopportare nella vita di tutti i giorni.

Ma non temere, ho la soluzione che fa al caso tuo. Grazie alla mia sapienza tecnologica, posso offrirti una via d’uscita. Ti basterà utilizzare questo strumento, che agirà come un sortilegio magico in grado di ridurre le dimensioni del video senza intaccarne la qualità, come se stessi distillando l’essenza più pura di un liquore pregiato.

Così potrai inviare il tuo capolavoro a chiunque desideri, con la leggerezza di un soffio di vento che porta in giro per il mondo le tue emozioni racchiuse in un video di pochi megabyte. E così, il tuo messaggio potrà giungere a destinazione, portando con sé la tua visione, la tua creatività e il tuo impegno, come un ambasciatore del tuo talento.

In fondo, la vita è fatta di piccoli ostacoli che possiamo superare con un po’ di ingegno e determinazione. Spero che questa soluzione ti sia d’aiuto e che il tuo video diventi il veicolo per esprimere al meglio la tua arte.

Quali sono i due modi per inviare video di grandi dimensioni?

Come mandare video pesanti tramite email


Non preoccuparti, ti trovi nel luogo più adatto, dove il tempo si distende come le parole su una pagina bianca. Ti ruberò solo qualche istante del tuo tempo, un breve respiro durante il quale ti svelerò il mistero di come trasmettere un video imponente. Come inviare un video pesante? Ti dirò subito, esistono due vie che puoi percorrere. La prima, più semplice, è affidarsi alle poste elettroniche in grado di trasmettere file di considerevoli dimensioni con velocità sorprendente, come Gmail e Outlook. Queste meraviglie del digital ci offrono strumenti di archiviazione nel cloud che ti permetteranno di spedire un video massiccio senza difficoltà. La seconda via è costituita dai servizi web. Con questo metodo, dovrai video in questione su un sito dedicato e il ricevente non dovrà far altro che scaricarlo sul suo dispositivo. In questa guida su come inviare video pesanti, ti svelerò entrambe le vie nel dettaglio, spetterà a te decidere quale percorrere, quale ti sembra più aggraziata. Ora, addentriamoci in entrambe le opzioni.

LEGGI ANCHE:  Come programmare il telecomando del cancello elettrico: guida passo passo

Outlook, se decidi di affidarti alla posta elettronica per inviare video possenti, ti consiglio di utilizzare Outlook. Il servizio di archiviazione nel cloud offerto da Microsoft consente di trasmettere qualsiasi file di notevoli dimensioni con facilità e rapidità.


Prima di tutto, ti trovi di fronte all’esistenza di un mondo digitale, un universo virtuale da esplorare con il tuo ingegno e la tua destrezza. Entra nell’antico regno della posta elettronica di Outlook, dove il tuo nome e la tua password sono le chiavi per varcare il portone. Una volta dentro, ti troverai di fronte al pulsante “nuovo”, un invito a lasciare un’impronta digitale nella storia di internet.

Osserva bene il simbolo della graffetta, come uno strumento magico capace di legare insieme mondi diversi. Cliccaci sopra e sentirai il potere di allegare, di condividere con il mondo esterno la tua creazione. Scegli con saggezza il tuo anello di condivisione: OneDrive, Google Drive, Dropbox, o perché no, anche il regno di Facebook. Con un gesto sapiente, tuo video nel cloud e preparati ad inviarlo nella tua email, perché in essa viaggerà un legame invisibile, un ponte tra il tuo essere e il ricevitore.

Maestria, permetti che ti indichi la strada verso Gmail, un’altra dimensione nella quale esplorare l’arte della comunicazione digitale. Una volta oltre la soglia, ti troverai di fronte al paesaggio di Google Drive, l’unico luogo in cui potrai depositare il tuo prezioso video. Non è forse uno strano limite imposto dagli dei digitali, che solo Google possa dare vita al tuo sogno e offrire un rifugio ai tuoi file pesanti?

Ora, permetti che la tua creatività si scateni, che le tue capacità esplorative si lascino trasportare dall’ebbrezza di questa avventura digitale. Conoscerai mille mondi, attraverserai mille sentieri, e in ogni passo farai emergere la tua unicità nella vastità del web.

Come inviare video pesanti attraverso servizi online


Quando completerai l’upload, ti troverai di fronte a un’impresa che, in apparenza, sembra facilissima: inviare file di notevoli dimensioni attraverso la posta elettronica. Ma non ti preoccupare, esistono alternative che renderanno questo compito ancor più agevole. I servizi web, ad esempio, offrono soluzioni efficaci per condividere video di grandi dimensioni, come il famoso WeTransfer.

LEGGI ANCHE:  Le Migliori App IPTV del 2023 – Classifica completa e dettagliata

Questo strumento ti consente di trasferire file fino a 2 GB. Tuttavia, la versione gratuita ha delle limitazioni: il file inviato sarà disponibile per soli sette giorni, dopodiché sarà cancellato e il destinatario non potrà più accedervi. Se hai bisogno di una conservazione più duratura, WeTransfer offre una versione Premium a pagamento, che ti permette di prolungare la disponibilità del file.

Ma torniamo al funzionamento di questo strumento web. Una volta giunto al sito ufficiale di WeTransfer, potrai scegliere se optare per la versione base o aggiungere costi aggiuntivi. A questo punto, potrai selezionare il video di grandi dimensioni dal tuo dispositivo e procedere con l’invio.

In sostanza, WeTransfer è un alleato indispensabile per chi ama condividere esperienze attraverso i mezzi digitali. Ricorda però di valutare attentamente la durata della disponibilità del file e di adottare le soluzioni a pagamento solo se strettamente necessario.


Dopo aver selezionato il file, ti troverai di fronte alla schermata con i campi da compilare. Dunque, avrai l’opportunità di imprimere sulla tela virtuale le tue parole, come se stessi componendo un racconto. Non dimenticare di plasmare il messaggio destinato al ricevente, scegliendo con cura le parole che formeranno il tuo discorso. Ricordati di inserire l’indirizzo di posta elettronica del destinatario, armonizzando la composizione secondo i tuoi desideri.

Una scelta ti sarà offerta: potrai consentire a WeTransfer di inviare automaticamente il link all’indirizzo email del destinatario oppure deciderai tu di trasmetterlo manualmente. Sarà come decidere se consegnare personalmente una lettera o affidare il compito al portatore. Il delicato attimo in cui verrà premuto il tasto “trasferisci” darà il via al viaggio virtuale del tuo video, attraverso spazi e tempi fino a raggiungere la meta desiderata.

Ma non è tutto. C’è un altro strumento chiamato Jumbo Mail, che offre possibilità ancora più ampie. Oltre a svolgere le medesime funzioni di WeTransfer, consente di trasmettere file di dimensioni straordinarie, fino a 5 GB, ampliando così lo spazio per i tuoi contenuti digitali. E se deciderai di abbracciare la versione Premium, potrai addirittura incrementare questa capacità fino a 20 GB.

Immagina il tuo video viaggiare attraverso l’etere elettronico, come un viandante che supera i confini del mondo digitale, portando con sé un immagini e suoni pronti a essere scoperti e apprezzati dal tuo destinatario.

E così, apriti alle nuove possibilità, componi con cura il tuo messaggio e lascia che il tuo video sia un piccolo tesoro da consegnare attraverso il mondo virtuale.

LEGGI ANCHE:  Come rimuovere la password da un computer Windows: guida completa

Prima di immergerti nel di un video, concediti un momento di riflessione. La scelta di condividere un’opera audiovisiva di considerevole peso con un altro individuo può costituire un atto di fiducia, di condivisione di emozioni, di desiderio di comunicazione.

Immagina di avviare il rito dell’invio con un gesto simbolico: cliccare con cura su “Oggetto” e, con altrettanta attenzione, immettere le parole che meglio sintetizzano il contenuto del messaggio. Puoi anche concederti un istante per plasmare il messaggio in modo da renderlo un vero e proprio viaggio verbale che accompagni il tragitto del video.

A questo punto, immergiti nell’atmosfera incantata di Jumbo Mail, con la sensazione dei file che fluttuano lievi sullo schermo. L’atto di selezionare con scrupolo il video da inviare, avendo l’opportunità di contemplare il suo contenuto, è una sorta di ritualità che rende omaggio all’arte dell’audiovisivo.

Oppure, se preferisci, puoi optare per il gesto più indefesso di trascinare il file dal tuo computer, come se restituissi al video l’atmosfera del creato, portandolo con leggerezza al destinatario, tramite il tasto “Trascinare i file o le “.

E quando finalmente avrai completato il video, avrà inizio il volo virtuale verso il destinatario, accompagnato da un’eco di emozioni e pensieri che trasporteranno, insieme al file, un frammento dell’anima.

Così come una lettera d’amore, anche il video viaggerà attraverso lo spazio digitale, portando con sé quella scintilla di bellezza che solo l’arte sa trasmettere.

Ecco, i mezzi per inviare il tuo con la consapevolezza che non si tratta solo di un audiovisivo pesante, ma di un dono, di un messaggio, di un frammento della tua esistenza che si avvia verso un altro essere umano. Sii consapevole di questo atto di comunicazione che, seppur sospeso nell’aria digitale, possiede una forza propulsiva che potrà toccare l’anima di chi lo riceverà.